Completato il rinnovo triennale delle cariche sociali: Davide Galli confermato Presidente nazionale AIGAE

Davide Galli, presidente nazionale AIGAE convocato al Ministero dell'Ambiente - 2020

È Davide Galli il presidente Nazionale di AIGAE, riconfermato dal Consiglio direttivo l’11 Dicembre 2020, alla guida della prima associazione nazionale delle Guide Ambientali Escursionistiche riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico, in rappresentanza di 3000 professionisti.

Con passaggi importanti, articolati e complessi, con diverse operazioni necessarie si è concluso il percorso statutario di rinnovo triennale di tutte le cariche associative, come previsto dallo Statuto. Occasione anche per sottoporre alle guide l’approvazione dei bilanci, quest’anno ritardata dall’emergenza Covid e dall’impossibilità di tenere riunioni in presenza, nonostante i diversi tentativi da parte dell’associazione ad ogni spiraglio.

È stata inoltre necessaria un’Assemblea straordinaria per l’approvazione del cambio di sede legale, dalla storica sede di Taglio di Po in provincia di Rovigo alla nuova sede a Roma, ormai inevitabile per le necessità di contatto presso enti, Ministeri e realtà a livello nazionale.

L’immenso sforzo organizzativo nei mesi scorsi in piena emergenza ha permesso di testare intensamente tutti gli strumenti per la partecipazione a distanza e di creare piattaforme ad-hoc certificate per test, esami e votazioni online. Per una partecipazione senza precedenti, sia nelle fasi preparatorie che nella giornata finale, con centinaia di soci che hanno discusso e votato su tantissimi aspetti.

Dopo il processo di ampia partecipazione democratica che ha visto la consultazione delle guide associate in tutte le regioni italiane, con 712 votanti,  sono stati nominati 17 Consiglieri nazionali espressione dei Coordinamenti territoriali e 3 Consiglieri extraterritoriali da sottoporre alla votazione definitiva nell’Assemblea Ordinaria dei soci, svoltasi il 7 Novembre nel rispetto dell’ultimo DPCM che vieta convegni e conferenze in presenza, per la prima volta su piattaforma Zoom, registrando la partecipazione massiccia di quasi 400 soci che hanno ratificato tramite sistema di votazione digitale certificato i membri del Consiglio Direttivo, i consiglieri extraterritoriali, il Revisore Unico dei Conti e i 3 membri del Collegio Probiviri.

I Consiglieri nazionali eletti come espressione dei coordinamenti territoriali sono:
Salvatore Costantini – Abruzzo ( riconfermato)
Giovanna Petrone – Basilicata (riconfermata)
Andrea Laurenzano – Calabria
Marianna Polverino – Campania
Stefano Belacchi – Emilia Romagna (riconfermato)
Alice Sattolo – Friuli Venezia Giulia
Mauro Orazi – per il Lazio (riconfermato)
Luca Patelli – Liguria (riconfermato)
Leonardo Perrone – Marche (riconfermato)
Stefano Vitale – Molise (riconfermato)
Giuseppe Flore – Puglia (riconfermato)
Alessandro Abis – Sardegna (riconfermato)
Giovanni Di Falco – Sicilia
Gloria Boschi – Trentino Alto Adige
Raffaele Capponi – Umbria (riconfermato)
Lolita Bizzarri – Valle d’Aosta
Fabio Gorian – Veneto

 

A febbraio 2021 verranno convocate le assemblee di Toscana, Piemonte e Lombardia per l’elezione dei coordinatori anche nelle 3 regioni ancora prive di un Consigliere nazionale di riferimento.

Il Presidente uscente Davide Galli e il Vicepresidente Guglielmo Ruggiero, rispetto alla possibilità di essere eletti nella sola propria regione come coordinatori territoriali, avevano scelto il più lungo e impegnativo percorso elettivo come Consiglieri nazionali extraterritoriali insieme ad altri 3 candidati. Procedura che prevede la votazione in ogni assemblea territoriale da parte di tutti i soci e il raggiungimento del quorum almeno nell’80% di esse.
I tre consiglieri extra territoriali che hanno raggiunto il quorum necessario e sono stati confermati dall’assemblea nazionale sono stati infine: Davide Galli, Vincenzo Spano, Guglielmo Ruggiero.

Sono stati eletti anche il Revisore Unico Marco Menichetti (esterno) e i Probiviri Antonio Carrara (esterno), Maurizio Migliorini (socio) e Giacomo Pilla (esterno).

Nella prima seduta del nuovo Consiglio Direttivo i Consiglieri  hanno eletto il Presidente nazionale dell’Associazione, Davide Galli, dopo aver richiesto a larga maggioranza la sua ricandidatura al ruolo.

La conseguente proposta di Giunta esecutiva, da parte del Presidente nazionale è stata approvata all’unanimità da tutti i Consiglieri: Guglielmo Ruggiero confermato Vicepresidente istituzionale, Alessandro Abis (coordinatore Sardegna) confermato Vicepresidente aggiunto insieme ai nuovi incaricati Gloria Boschi (coordinatrice Trentino Alto Adige) e Salvatore Costantini (coordinatore Abruzzo).

Nella stessa seduta è stata votata anche la Commissione Ammissione che è composta da Giovanna Petrone (coord. Basilicata), Lolita Bizzarri (coord. Valle d’Aosta), Leonardo Perrone (coord. Marche) e per la Segreteria Isabella Finotti e Michela Dallacasagrande.

A completamento del rinnovo triennale delle cariche il Consiglio Direttivo ha proceduto con la scelta dei membri della Commissione Tecnico-scientifica e Formazione (CTF).

Il Consiglio ha votato e quindi nominato la Commissione composta da Daniela D’Amico, Paola Iotti, Elena Mambretti, Valeria De Meo, Gianmarco Lazzarin, Emanuela Ester Zedda, Giacomo Mei, Gabriele Giacalone, Pietro Lo Cascio, Marcella Ricci, Mario Andrea Francavilla, Riccardo Raggi.

Per quanto riguarda il rinnovo degli organi tecnici sono stati confermati Isabella Finotti per la Segreteria, Stefano Casellato come Tesoriere, Nino Martino come Direttore Tecnico.

Ringrazio tutti quelli che si sono messi a disposizione nei diversi ruoli e faccio i migliori auguri di lavorare con entusiasmo e passione” afferma il Presidente Galli nel suo discorso di insediamento,  “invitandoli a fare attenzione agli aspetti umani, al rispetto e al clima di fiducia necessario per crescere ancora e affrontare le difficili ma importanti sfide che ci aspettano”.

Ha voluto ringraziare anche tutti i soci che si sono candidati alle cariche e tutti quelli che hanno discusso, condiviso, ragionato, votato, aiutato per i diversi aspetti organizzativi. Così come tutti i soci che hanno portato a termine responsabilmente il triennio appena concluso ricoprendo le diverse cariche, sottolineando l’apporto della “Commissione Tecnico-Scientifica e Formazione” che nei 10 ultimi mesi ha dato avvio alla sperimentazione con contributi di straordinaria qualità e quantità.

Ha poi aggiunto “un ringraziamento speciale all’ex Presidente Filippo Camerlenghi che mi ha voluto dare fiducia come Vicepresidente all’inizio del triennio concluso e a cui sono subentrato a metà mandato, che ha voluto comunque continuare a mettersi a disposizione in tante delicate missioni”, oltre che al Vicepresidente uscente Guglielmo Ruggiero“che non so come sia riuscito a placare sempre la mia irruenza e a farmi cogliere gli aspetti peculiari di ogni situazione”ha proseguito Galli.

Ha poi voluto citare “il  paziente Tesoriere Stefano Casellato, il Direttore Nino Martino e il personale AIGAE di Segreteria per il tanto ottimo lavoro, sempre oltre al dovuto, che sono riusciti a portare a termine in questi ultimi 3 anni: Isabella Finotti, Stefania Praticò e Michela Dallacasagrande.

Ha voluto concludere rubando “una battuta all’ex Presidente Stefano Spinetti” aggiungendo infine “che così approfitto per ringraziare anche lui per il generoso supporto in tantissime occasioni durante il triennio concluso, perché questa straordinaria, grande e complessa realtà che siamo diventati  ci permette di affermare con orgoglio che: AIGAE è l’Associazione delle GAE che vanta innumerevoli tentativi di imitazione!
Anche perché è indiscutibilmente “L’associazione prima per fondazione e diffusione!”.

Se non sei socio e vuoi essere aggiornato su AIGAE e il mondo delle guide, iscriviti alla newsletter

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER