Solidarietà al giornalista Vasta per le intimidazioni su inchiesta Guide Alpine Sicilia

Leggo con crescente preoccupazione la notizia delle intimidazioni al giornalista Francesco Vasta, allo scopo di condizionare gli importanti e approfonditi reportage della testata MERIDIONEWS sul caso “Parentopoli Etna” che vede coinvolti i vertici siciliani del Collegio Guide Alpine:

https://catania.meridionews.it/articolo/77995/parentopoli-etna-il-piano-per-aggredire-il-giornalista-aspettato-sotto-casa-dopo-gli-articoli-sullo-scandalo/

Giornalista e redazione a cui esprimo, a nome delle Guide Ambientali Escursionistiche che rappresento, la massima vicinanza e solidarietà. Oltre alla stima per l’importante e coraggioso lavoro di inchiesta che stanno svolgendo su tanti fronti.

AIGAE sottolineava già diverso tempo prima e a più riprese le enormi anomalie al proposito, oltre alle forzature evidenti nei tentativi da noi bloccati di leggi con cui il Collegio Guide Alpine cercava di assegnarsi esclusive nell’accompagnamento escursionistico:
https://www.ipresslive.it/comunicates/25155/etna-colpo-di-coda-della-giunta-regionale-uscente-che-tenta-di-assegnare-lattivita-di-accompagnamento-solo-alle-poche-guide-alpine-e-vulcanologiche

Oltre alle ordinanze che siamo sempre riusciti a contrastare, che miravano alla creazione di veri e propri recinti protezionistici soprattutto a favore delle Guide Vulcanologiche al centro del caso:
https://catania.meridionews.it/articolo/62101/etna-sospesa-perimetrazione-che-regola-escursioni-pappalardo-quattro-mesi-per-mettere-ordine-nel-caos/

Segnalavamo con forza gli abusi e l’idea monopolista che affonda le sue radici nell’atteggiamento anche dei vertici nazionali delle Guide Alpine, quando ancora era Presidente nazionale Cesare Cesa Bianchi che aveva sostenuto l’azione politica dei tanti poi finiti sotto inchiesta. Perché simile a tentativi continui e contemporanei del Collegio nazionale stesso, sia con iniziative parlamentari che in altre regioni italiane.

Lo stesso Cesa Bianchi è stato poi però nominato presidente del Collegio in Sicilia a seguito degli scandali legati alle presunte irregolarità negli esami delle Guide Vulcanologiche, come abbiamo appreso a gennaio 2019 da un comunicato “indimenticabile” in cui la questione è stata ridotta a poche vaghe parole, uniche pronunciate ufficialmente sull’argomento: “momento di difficoltà del Collegio regionale Sicilia”.

Chiedevamo invece e chiedo ancora con urgenza il commissariamento esterno del Collegio siciliano e la massima chiarezza possibile. Oltre ovviamente all’annullamento degli esami stessi su cui sta per pronunciarsi il TAR.

A tutela del libero mercato dell’accompagnamento escursionistico, il cui settore ambientale da noi rappresentato si trova in una fase di salute e crescita continua che necessiterebbe di atteggiamenti molto diversi da parte dei rappresentanti delle categorie parallele.

 

Davide Galli
Presidente nazionale AIGAE
Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche

Tel. 0426 1900917
Fax 0426 1900688
segreteria@aigae.org
PEC: segreteriaaigae@pec.it
Orario di apertura al pubblico
dal lunedì al venerdì: 15:00 - 18:00
CF - 92021440539
PIVA - 01463770535
Iscrizione REA:RO-404634
Fatt. Elettronica (S.D.I.): 5RUO82D