Invito a Presentare le proposte

L’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche invita a presentare proposte di intervento per il XXIII Meeting e Convegno Nazionale dell’Associazione, che si terrà presso il Parco delle Dolomiti Friulane dal 22 al 25 ottobre 2015.

Tema del meeting sarà il ruolo della GAE nella promozione del territorio.
Riteniamo infatti che la GAE sia una figura chiave: si inserisce a pieno titolo come strumento privilegiato per la creazione di reti fra il territorio e il tessuto produttivo, per la narrazione della vita in un’area dall’alto valore naturalistico, come mediatore e interprete tra l’ambiente e il turista/escursionista.
Fondamentali in questo senso sono le competenze comunicative delle Guide; la valorizzazione del territorio in tutti i suoi aspetti passa infatti dalla loro capacità di proporre attività che suscitano l’interesse dei visitatori, coinvolgendoli, offrendo loro gli strumenti per comprendere e raggiungere una nuova consapevolezza delle relazioni tra uomo e natura.

Nel mercato turistico, negli ultimi anni, la domanda si è spostata sempre di più verso la richiesta di prodotti con una forte componente relazionale, esperienziale ed emozionale.
Per le GAE è, questa, un’opportunità per proporre servizi innovativi che coinvolgano in prima persona il turista contribuendo, allo stesso tempo, a promozione e valorizzazione del territorio, esplorando temi nuovi e modalità originali, per esempio tramite le tecniche della didattica informale o le metodologie dell’interpretazione ambientale. Fondamentale è anche la collaborazione con i diversi attori presenti sul territorio, per arricchire le proposte e attivare reti di soggetti che operano con obiettivi comuni.
Si tratta inoltre di un’opportunità di ampliamento del proprio mercato di riferimento, rispondendo alla domanda turistica di esperienze che mettano al centro relazioni ed emozioni, diverse dall’offerta tradizionale.

Il XXIII Convegno Nazionale AIGAE, nella giornata del 24 ottobre, si inserisce in questo tema di grande attualità e vuole proporre, dunque, una riflessione sui rapporti tra guida, turista e territorio.
Per questo vi rivolgiamo l’invito a presentare proposte di intervento che possano offrire occasioni di confronto basate su esempi reali, dove il successo è da attribuirsi al servizio reso dalle Guide, alla loro proposta di itinerari e/o attività, e che abbiano per oggetto la divulgazione del patrimonio naturale e della sua bellezza, dal piccolo dettaglio al quadro complessivo del paesaggio.

Gli interventi potranno essere di due tipi:

– Frontali: da tenersi nella sessione plenaria. Durata 30′

– Workshop: in cui i relatori oltre a portare la propria esperienza si incaricano di gestire come moderatori o facilitatori i lavori di una tavola rotonda che, confrontando i punti di vista dei partecipanti produrrà un testo/esperienza che verrà riportato nelle conclusioni finali del convegno. Durata 3h.

Le principali aree di riflessione prese in considerazione e sulle quali si invita a presentare proposte sono le seguenti:

Creazione di reti fra diversi operatori;
Tecniche di narrazione di ambienti reali (o immaginari);
Pratiche e rappresentazioni dell’ambiente: una nuova educazione della Natura;
Turismo in aree remote;
Conservazione e accesso turistico nelle aree protette
Itinerari e attività che mettano al centro l’esperienza del turista/escursionista
Casi di successo di attività che mettono in connessione turista e territorio/comunità
I riassunti degli interventi (sia Frontali che Workshop) dovranno:
– avere un titolo e un eventuale sottotitolo
– contenere tra 1000 e 2000 battute (spazi inclusi);
– indicare una breve biografia e recapiti del relatore;
– indicare al massimo 5 parole chiave;
– essere in lingua italiana, inglese o tedesca;
– indicare nel caso del workshop le modalità o le tecniche di facilitazione dei lavori ed eventuali materiali necessari.

Termine di consegna entro la mezzanotte del 16 agosto via e-mail a segreteria@aigae.org. Non verranno prese in considerazione le proposte inviate dopo tale data.
Gli interventi saranno valutati dalla Commissione Tecnico Scientifica di AIGAE.

Ai relatori individuati verranno rimborsate le spese di viaggio e l’ospitalità per una notte al meeting.

Inoltre per la prima volta viene lanciato il contest GAE LAB!

Le guide e gli altri partecipanti al convegno si sfideranno nel descrivere un fenomeno naturale peculiare del proprio territorio in un tempo massimo di tre minuti netti!

Il concorso, sulla falsariga di FAME LAB che coinvolge il mondo universitario internazionale, è un’occasione per dimostrare le capacità di divulgazione scientifica, teatralità e di affabulazione che fanno parte del bagaglio necessario al mestiere di guida. Oltre alla voce e alla gestualità, potrà essere utilizzato solo un oggetto simbolico come materiale di scena.

Riferimenti:

https://www.youtube.com/watch?v=y2uRsb6tGqA

https://www.youtube.com/watch?v=lxaOXAIaybA

https://www.youtube.com/watch?v=wFtIp59xdCc

per trovarne uno che parla di animali bisogna spostarsi sulle lingue straniere:

https://www.youtube.com/watch?v=zyDbKPzZo6Y

Termine di consegna entro la mezzanotte del 16 agosto via e-mail a segreteria@aigae.org indicando il nome del partecipante. Non verranno prese in considerazione le proposte inviate dopo tale data.

 

 

Se non sei socio e vuoi essere aggiornato su AIGAE e il mondo delle guide, iscriviti alla newsletter

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER