Giornate Nazionali Guida Ambientale Escursionistica 2017 – Marche

VOLER BENE ALL'ITALIA

 

Da venerdì 2 a lunedì 5 giugno 2017 centinaia di escursioni, accompagnati dalle GUIDE AMBIENTALI ESCURSIONISTICHE, in tutta ITALIA.
QUI IL PROGRAMMA GENERALE CON IL DETTAGLIO DI TUTTE LE REGIONI. Tutte le iniziative sono man mano pubblicate nel portale ITALIAGUIDE.ORG.

In concomitanza e collaborazione con l’iniziativa di Legambiente “VOLER BENE ALL’ITALIA”. La festa dei piccoli comuni per un’Italia dal futuro green.Un grande evento diffuso che ha come protagonisti migliaia di territori promosso da un vasto comitato promotore permanente: http://www.piccolagrandeitalia.it/pgi/comitato-promotore

In collaborazione con Legambiente, associazione prestigiosa con cui abbiamo sottoscritto un ampio e importante protocollo di collaborazione.

L’iniziativa, con il Patrocinio del  Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Corpo Forestale dello Stato, per la quattordicesima edizione farà un focus speciale su Appennino Porte Aperte, con l’idea di riattivare un turismo dolce come chiave per rientrare nei territori colpiti dal sisma e ridare impulso ad economie molto provate e fragili, oltre che l’indirizzo verso un economia rispettosa di paesaggi, identità e buon vivere dentro l’Anno dei Borghi indetto dal Mibact.

Il costo di partecipazione è di 5 € a persona, che verranno interamente destinati alla raccolta fondi LA RINASCITA HA IL CUORE GIOVANE http://rinascitacuoregiovane.it/ finalizzando l’aiuto a giovani imprenditori e cooperative delle zone colpite dal sisma.

Lo scopo della giornata è ovviamente anche quello di evidenziare agli appassionati di escursionismo e natura, agli enti pubblici, a gestori di Parchi e aree protette, agli organi di stampa, l’importanza della figura professionale della Guida Ambientale Escursionistica AIGAE e la relativa opera di divulgazione, interpretazione e di promozione del territorio in tutte le sue accezioni, effettuata costantemente dagli oltre 3.000 professionisti associati.

 


PROPOSTE MARCHE

(programma provvisorio in aggiornamento – altre proposte in arrivo)


Uscita n. 01 | Venerdì 2 giugno 2017
PARCO REGIONALE M. S. BARTOLO (PU) – DALLA VILLA IMPERIALE AL MONTE CASTELLARO

Ritrovo: ingresso piscina olimpionica di Pesaro –  (PU), ore 9.00
Durata: 4 – 5 ore
Difficoltà: “T – E” medio-facile
Lunghezza 10 km | Dislivello: 350 m

Il Parco Naturale Regionale del Monte San Bartolo, ha una superficie totale di circa 1600 ettari e comprende la dorsale collinare che dal porto di Pesaro si estende fino a Gabicce Mare, costituendo il primo promontorio che affaccia sulla costa adriatica provenendo dal Nord dell’Italia. L’escursione si prefigge di toccare i principali ambienti che caratterizzano il parco, dall’ambiente rurale verso ovest fino alla falesia viva e spesso a strapiombo sul mare verso est.  Si parte dalla villa Imperiale per salire attraverso vigne e prati fino al monte Castellaro, da cui si può godere una vista meravigliosa dal mare agli Appennini.

Equipaggiamento: Abbigliamento comodo, giacca a vento impermeabile e scarpe da trekking, acqua.
Info prenotazioni: Luca Bragina – sito http://www.ganaescursionismoecultura.it – Cell.389/0980655
(Prenotazione obbligatoria entro il 1° giugno 2017 ore 21.00)


Uscita n. 02 | Venerdì 2 giugno 2017
MONTE NERONE (PU) – IL GRANDE ANELLO DI FONDARCA

Ritrovo: Piazza di Pianello di Cagli (PU), ore 9.30
Durata: 6 ore
Difficoltà: “E” medio-facile
Lunghezza 13 km | Dislivello: 400 m

Percorso ad Anello lungo la valle del Fiume Giordano a Pianello di Cagli. Percorso con due opzioni: la prima circa 12 km circa con un dislivello di 400 metri dal punto più basso al punto più alto, difficoltà secondo la scala del CAI E escursionistico, tempo di percorrenza circa 6 ore. La seconda: 4 km con un dislivello in discesa di 300 metri che collega Pieia a Pianello, passando da una località chiamata Tromanda e passando sempre sulla riva destro del fiume giordano, durata di questo tratto un’ora e mezza  Le persone che vogliono fare solo la seconda parte si possono unire al gruppo a Pieia. È un percorso che attraversa 3 borghi, una chiesa del 1200, un arco naturale nel massiccio calcareo del monte Nerone “Fondarca”, una grotta con chirotteri geotritoni e gli scavi di un luogo di culto degli antichi umbri, una località “Tromanda” che forse era il luogo dove risiedevano tre antichi sacerdoti, una vecchia via di collegamento tra Piera Pianello e Cerreto, con i ruderi di mulini ed un antico allevamento di trote, cascate e le acque cristalline del Giordano. Note: Un tratto del percorso è leggermente esposto ma eventualmente si può evitare passando sulla strada asfaltata. 

Nota: Pranzo al sacco

Equipaggiamento: Abbigliamento comodo, giacca a vento impermeabile, torcia e scarpe da trekking, acqua, calze di ricambio.
Info e prenotazioni: Vasco –  Cell.339/2077118 
(Prenotazione obbligatoria entro il 1° giugno 2017 ore 21.00)


Uscita n. 03 | Venerdì 2 giugno 2017
F di PRESTA – ARQUATA NEL CUORE

Ritrovo: Blue Bar di Trisungo (Arquata del Tronto AP) , ore 9.00
Durata: 4 ore con soste
Difficoltà: “T” facile
Lunghezza: 4 – 5 km | Dislivello: 160 m

Al centro di due Parchi Nazionali partiremo dai 1500 msl, di Forca di Presta x risalire sul M. Pellicciara, anello panoramico dove ci affacceremo sulla piana di Castelluccio e sulla Vallata del Tronto, fino a raggiungere il punto panoramico ai piedi del M. Macchialta. Rientreremo a forca di Presta percorrendo il Sentiero natura uno tra i più alti del Parco dei M.Sibillini. 

Equipaggiamento: Abbigliamento comodo e scarpe da trekking, acqua.
Info e prenotazioni: Leonardo Perrone – e-mail info@verdavventura.it – Cell.328/3878183 (anche WhatsApp) – Dino Gazzani 380/3020147 – e-mail info@marcheinspalla.com
(Prenotazione obbligatoria entro il 30 maggio ore 21.00)


Uscita n. 04 | Venerdì 2 giugno 2017
ALTINO DI MONTEMONACO (AP) – DA ALTINO A SANTA MARIA IN PANTANO

Ritrovo: Altino di Montemonaco (AP) ore 9.30
Durata: 4 ore
Difficoltà: “T-E” medio-facile
Lunghezza 9 km | Dislivello: 200 m

Semplice ma suggestivo itinerario ai piedi dei Monti Sibillini che accompagnano lungo tutto il percorso con un paesaggio meraviglioso; quel che resta della chiesa di Santa Maria in Pantano, mantiene vivo il ricordo del suo fascino. 

Nota: pranzo al sacco (sacchetto per rifiuti)

Equipaggiamento: Abbigliamento comodo, giacca a vento impermeabile e scarpe da trekking, acqua.
Info e prenotazioni: Stefano Properzi – 338/3365114 (anche WhatsApp) –mail:steproperzi@gmail.com – Nicola Pezzotta – 333/3626495 (anche WhatsApp) – mail:nico.pezzotta@gmail.com 
(Prenotazione obbligatoria entro il 1° giugno 2017 ore 21.00)


Uscita n. 05 | Venerdì 2 giugno 2017
MONTI DELLA LAGA (AP) |
DA QUINTODECIMO DI ACQUASANTA TERME AL FOSSO DI NOCE ANDREANA

Ritrovo: Ascoli Piceno Porta Cartara (vicino uscita Superstrada Ascoli-Mare), ore 9.00
2°Ritrovo: Quintodecimo di Acquasanta Terme (AP),
ore 9.20
Durata: 4 ore circa comprese soste
Difficoltà: “E” media
Lunghezza: 8 km circa | Dislivello: 450 m

A 15 miglia romane da Ascoli Piceno c’è un paese chiamato appunto Quintodecimo. Poco prima del paese la Salaria passava da un lato all’altro della valle tramite un ponte del periodo romano. Alle spalle del paese, verso monte, c’è una piccola valle che una bassa cresta divide in due valletta ancora più raccolte. In esse ci sono boschi antichi, con grandi alberi di castagno ricoperti di muschio che danno sensazioni di fiaba. La presenza umana è testimoniata da piccole costruzioni di arenaria a secco e, nella valle di Noce Andreana, da un piccolo fenomeno naturale: una grotta dietro una cascatella al cui interno vi sono muretti di pietre che la suddividono in “camerette”, dive trovavano riparo carbonai e legnaioli.  

Equipaggiamento: Abbigliamento comodo e scarpe da trekking, acqua (consigliato un cambio)
Info e prenotazioni: Paride Giordani: 328/0269840 (anche whatsapp)
(Prenotazione obbligatoria entro il 1° giugno 2017 ore 21.00)


Uscita n. 06 | Venerdi 2 giugno 2017
MONTELAGO DI SASSOFERRATO (AN) | SULLA VETTA DELL’AFFASCINANTE MONTE STREGA

Ritrovo: Parco Daini di Montelago – ore 15.30
Durata: 3 ore circa
Difficoltà: “E” medio-facile
Lunghezza: 6 km circa | Dislivello: 300 m

Comodo percorso da Montelago di Sassoferrato fino alla vetta del Monte Strega: dall’antico lago oramai estinto si sale fino ai 1.276 m dello Strega, un bellissimo monte con tante gobbe (il corpo della “strega” sdraiato sul profilo del monte, appunto!). Durante la camminata si attraversano pascoli con cavalli allo stato brado, arbusteti di rosa canina e boschi di faggio, per poi arrivare in cima e vedere il mare da un lato e la catena degli Appennini dall’altro.

Equipaggiamento: Abbigliamento comodo e scarpe da trekking, acqua.
Info e prenotazioni: Niki: cell. 3286762576, e-mail: niki@passamontagna.org 
(Prenotazione obbligatoria entro il 1° giugno 2017 ore 21.00)


Uscita n. 07 | Venerdi 2 giugno 2017
RISERVA NATURALE DI SAN VICINO E CANFAITO – MATELICA (MC) | LA NATURA NELLA TERRA DEL VERDICCHIO D.O.C. DI MATELICA

Ritrovo: Borgo di Braccano, paese dei murales, Matelica – ore 9
Durata: 3 ore circa
Difficoltà: “T” facile
Lunghezza: 4 km circa | Dislivello: 100 m

Alla fine di maggio i Prati Alti del Monte San Vicino si colorano del porpora della peonia e della poligala, del bianco degli asfodeli e del narciso dei poeti, del giallo dei ranuncoli e dell’eliantemo: pascoli pingui, praterie aride e sottobosco di faggeta, capaci di creare piacevoli suggestioni da fotografare. Dopo la passeggiata godremo dei colori e dei profumi del Verdicchio D.O.C. di Matelica dell’Azienda Vinicola Gagliardi nella degustazione curata dallo staff del Bar Ristoro Murales a Braccano. Gli organizzatori si riservano di annullare l’escursione in caso di maltempo entro il I giugno.

Equipaggiamento: scarponcino da trekking, giacca antivento, cappello, acqua, spuntino, occhiali da sole e crema solare.
Info e prenotazioni: 3281846851 (guida) – 3334552098 (staff bar ristoro) – 0737685200 (bar Ristoro Murales)
(Prenotazione obbligatoria entro il 31 maggio 2017 ore 18)


Uscita n. 08 | sabato 3 giugno 2017
PIAN DELL’ELMO (MC) | TRAMONTO SUL S.VICINO

Ritrovo:
località Pian dell’Elmo (MC) – ore 17.00
Durata: 4 ore
Difficoltà: “T-E”facile
Lunghezza: 8 km circa | Dislivello: 350 m

Da Pian dell’Elmo saliremo tra faggi secolari e prati d’altura per arrivare in vetta al M. S. Vicino, da dove godremo lo spettacolo del tramonto e rientreremo con al magia della notte. Itinerario ad alto valore naturalistico/paesaggistico con ampie vedute su tutta la Regione Marche.

Equipaggiamento: Abbigliamento comodo e scarpe da trekking, acqua, pile, giacca pesante e torce frontali.
Info e prenotazioni: Mauro Viale 3395761441 
(Prenotazione obbligatoria entro il 2 giugno 2017 ore 21.00)


Uscita n. 09 | Domenica 4 giugno 2017
MATELICA (MC) | LE ABBAZIE DIMENTICATE: SANTA MARIA DE ROTIS

Ritrovo: Braccano (Fraz. di Matelica) Bar Murales, ore 8.30
Durata: 3 ore
Difficoltà: “T-E” facile
Lunghezza: 5 km circa | Dislivello: 300 m

Partendo da Braccano si percorrerà il sentiero ricco di biodiversità tipico dell’ambiente pre-appenninico, si raggiungerà la parte alta dell’Abbazia, alla scoperta della testimonia ancora visibile delle carbonaie, si proseguirà in un anello dove si raggiungerà l’edificio illustrandone l’importanza religiosa che lo stesso ha avuto nel nostro territorio.

Equipaggiamento: Abbigliamento comodo e scarpe da trekking, acqua, binocolo per osservazione rapaci
Info e prenotazioni: Sabrina: 339/3044029  – Cristina :348/9142104
(Prenotazione obbligatoria entro il 1° giugno 2017 ore 21.00)


Uscita n. 10 | Domenica 4 giugno 2017
SASSOFERRATO (AN) | S. CROCE DI SASSOFERRATO: TRA STORIA E NATURA

Ritrovo:  SASSOFERRATO (AN), parcheggio antistante il campo sportivo di Via Roma – ore 15.30
Durata: 3,30 ore
Difficoltà: “T-E” facile
Lunghezza: 7,5 km circa | Dislivello: 300 m

La splendida chiesa romanica a croce greca dell’XI secolo sorge alle pendici del Monte Santa Croce, in prossimità della confluenza dei torrenti Sanguerone e Marena nel fiume Sentino. Alcuni storici sostengono che la Chiesa fu costruita sulle rovine di un tempio dedicato al dio Mitra, edificato dagli abitanti di Sentinum nel III secolo d.C.. Dalla chiesa ci dirigeremo nei boschi di caducifoglie: poi, percorrendo un sentiero che fiancheggia il torrente, saliremo fino ai pascoli dove regna la mucca di razza marchigiana. Qui nuove sorprese ci attenderanno e panorami verso l’Appennino umbro-marchigiano coroneranno la nostra giornata insieme. Chi vorrà, al termine, potrà degustare birra artigianale direttamente all’interno dell’area archeologica di Sentinum.  A volte è proprio vero che…”Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nuovi occhi”(Marcel Proust).

Equipaggiamento: scarponcini da escursionismo (non obbligatori), giacchetto anti-vento, k-way/ mantella
(solo in caso di tempo minaccioso), camicia , cappello, acqua, merenda, medicinali personali, occhiali da sole, crema solare, documenti ed effetti personali.
Info e prenotazioni: Marco Giulietti –
Messaggio diretto su messenger/facebook https://www.facebook.com/Giulietti.M o meglio via sms al 334-8335882
(Prenotazione obbligatoria)


 

Tel. 0426 1900917
Tel. 0426 1900688
segreteria@aigae.org