VERONA – SABATI con LE ALI: status e conservazione del Gatto di Pallas: un caso studio dalla steppa mongola – 08-02-2020

Per saperne di più
Categoria: Corsi Aggiornamento
Luogo: Museo storia naturale – Lungadige Porta Vittoria 9 – 37100 Verona

Organizzato da: Associazione Verona Birdwatching – Corrado Zanini (VE152)
Formatore: GIOVANNI BOMBIERI

In collaborazione con: Museo di Storia Naturale di Verona

Sede: Museo di Storia Naturale di Verona – Lungadige Porta Vittoria, 9 – 37129 Verona

Data: 8 febbraio 2020 ore 16:00
Codice corso: 003489-20
Durata: 2 ore
Crediti formativi: riconoscimento di 1 credito formativo per i soci AIGAE

Evento gratuito aperto a tutti – NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI: 1 – NUMERO MASSIMO DI PARTECIPANTI: 90


Descrizione:
Il gatto di Pallas (Otocolobus manul) è una specie di piccolo feline che abita l’Asia centrale. Questa specie vista la sua elevata valenza ecologica, occupa ogni tipo di habitat nel quale potenziali tane e prede siano presenti: dalla steppa agli Altai il gatto di Pallas dovrebbe essere onnipresente. Tuttavia varie minacce come la pastorizia e i cani pastori al seguito, la caccia e la riduzione esponenziale della marmotta siberiana, hanno ridotto la specie ad occupare le catene montuose e isolati affioramenti rocciosi che affiorano isolati sulla steppa. Raramente tali affioramenti sono idonei per questa specie che a roccia compatta preferisce le pietraie su superfici poco regolari. Inoltre sulla steppa tali affioramenti dovrebbero essere sufficientemente grandi da ospitare una popolazione o essere circondati da popolazione della endangered marmotta siberiana le quali andrebbero a scavare tane utilizzabili dai piccoli felini.
L’area di Bayan Onjuul, sul margine estremo ovest della Mongolian-Manchurian Grassland Ecoregion, include tutti i requisiti favorevoli ad ospitare una popolazione vitale del gatto di Pallas. L’area e’ caratterizzata da un arcipelago di affioramenti montuosi sul mare della steppa.
Dopo uno studio preliminare condotto seguendo un protocollo scientifico, il team di Green Initiative diretto da Claudio Auguglairo col supporto di alcuni tecnici faunisti italiani, in particolare Giovanni Bombieri, Fabio Dartora e Andrea Vendramin, in collaborazione con la Southern Illinois University, ha iniziato un progetto a medio lungo termine, finalizzato alla conoscenza approfondita della popolazione e del comportamento di questa specie, nella suddetta area di studio.
I metodi usati sono fototrappolaggio e radiocollaramento. I primi 6 mesi di fototrappolaggio hanno fornito gia’ un ricchissimo database di dati, che in aggiunta a quelli che verranno registrati a seguire, verranno analizzati al fine di stimare la popolazione di gatto di Pallas nell’area di studio, l’occupancy e l’activity pattern.
Al momento gli enti coinvolti sono impegnati a trovare fondi al fine di acquistare un numero adeguato di radiocollari e di organizzare iniziative di educazione ambientale, presso l’area di ricerca.


Informazioni:
Primo di una serie di quattro incontri organizzati dalla associazione in collaborazione col Museo di Storia Naturale di Verona aventi come oggetto approfondimenti su vari temi naturalistici con un occhio di riguardo ad avifauna ma non solo, proprio come in questo primo incontro.

cellulare: 3939328429
e-mail: krzan78@gmail.com


PROGRAMMA

Luogo dell’evento

Indicazioni stradali Ingrandisci la mappa
Se non sei socio e vuoi essere aggiornato su AIGAE e il mondo delle guide, iscriviti alla newsletter

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER